Ruggero Rossi | Certificazioni
50452
page,page-id-50452,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,smooth_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.3,vc_responsive
 

Certificazioni

logo_basilico_genovese_dopInizialmente il Basilico Genovese D.O.P. era coltivato solamente a Genova nella zona di Prà e nella Valbisagno; vista la grande richiesta di basilico sul mercato, la coltivazione di è progressivamente allargata a tutto il versante tirrenico del territorio ligure.

Dal 2005 il Basilico Genovese è un prodotto a Denominazione di Origine Protetta (D.O.P.): ciò significa che possiede caratteristiche uniche dovute all’ambiente geografico in cui è prodotto, inclusi il lavoro dell’uomo e i fattori naturali.

Il Basilico Genovese D.O.P. è molto rinomato in Italia come ingrediente principale per la produzione del pesto genovese. Le foglie, di dimensione medio-piccole e colore verde tenue, hanno un profumo che le caratterizza, poichè sono particolarmente delicate e prive dell’aroma di menta riscontrabile nel prodotto proveniente da altre zone.

Gli obiettivi principali del regolamento sono di soddisfare la ricerca dei consumatori, che attribuiscono importanza all’origine del prodotto e ai metodi di trasformazione: questo per consentire ai produttori di diversificare la produzione agricola e proteggerli da usurpazioni e abusi della notorietà di produzioni che attraverso gli anni si sono affermate sul mercato.

Un prodotto D.O.P. è tale se le sue qualità sono dovute esclusivamente a un ambiente geografico specifico e se la produzione, la trasformazione e la preparazione avvengono nell’area geografica in questione.

La certificazione D.O.P. per il Basilico Genovese è stata attribuita in seguito alla dimostrazione dell’influenza dell’ambiente e delle tecniche tradizionali di produzione tramandate nel tempo per l’ottenimento di un prodotto dalle caratteristiche oggettivamente verificabili.

Il Basilico Genovese D.O.P. offre le seguenti garanzie:

PROVENIENZA E RINTRACCIABILITA'

E' controllato dal Consorzio di Tutela del Basilico Genovese D.O.P. e dalle Camere di Commercio per la provenienza certa e la rintracciabilità dell'azienda produttrice e di tutte le operazioni colturali

QUALITA'

Qualità nelle tecniche di produzione, in quanto è obbligatorio il rispetto disciplinare, che prevede la coltivazione tradizionale e il confezionamento per il mercato fresco solo con piantine intere complete di radici

UNICITA'

Si distingue dalle altre produzioni di basilico provenienti da zone meno vocate o prodotte in maniera non tradizionale